04/09/2017, 06:55 | Di Mariano Barisani | Categoria: News

Un Perugia in gran spolvero le suona al Pescara finale 4-2

PERUGIA – PESCARA 4-2.

La gara finisce come da pronostico spettacolo e gol un Perugia più cinico si impossessa dei tre punti, il Pescara poco ha fatto per rendersi pericoloso. Difesa ancora da registrare , ma non si arrende mai e tanta sempre di proporsi in avanti. Attualmente il Perugia si conferma macchina da gol. Il Pescara ancora in rodaggio. Il primo tempo finisce tra Perugia e Pescara per 2-0, gara piacevole ben orchestrata dai grifoni che si portano subito in avanti con Di Carmine, replica  del Pescara con Mazzotta,ma trova pronto Rosati. Al 24’ sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Colombotto la palla perviene e Volta che di testa mette al centro per  Di Carmine che con un colpo di testa cerca di sorprendere  Pigliacelli pronto alla respinta riprende  lo stesso Di Carmine che porta in vantaggio i grifoni. Il Pescara prova replicare ma è il Perugia a tenere banco dopo diversi, tentativi di andare in rete arriva al 40’ il secondo gol del Perugia con il coreano Han , cross di Bandinelli sul secondo palo deviazione di testa di  Bianco, Pigliacelli smanaccia irrompe Han che porta a due il conto. Il coreano  non smentisce  il vizietto del gol. Il primo tempo si chiude con il Perugia sugli scudi. Si riparte subito Il Pescara  al 53’ va in gol con Brugman su assist di Benali che aveva vinto un contrasto con Bandinelli.  59’ replica subito il Perugia che ancora una volta sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Colombatto, palla per la testa di Belmonte respinta da un difensore biancazzurro irrompe Monaco e terza rete per i locali. Il Pescara non demorde e 62’ su calcio di rigore concesso per un fallo di Belmonte su Benali lo stesso libico segna il secondo gol. Al 67’ Perugia cala il poker con Di Carmine. Perugia in avanti con Colombotto pallonetto per Terrani che smarca Di Carmine in buona posizione e segna il quarto gol. Venerdì nell’anticipo il Pescara ospita il Frosinone che ha superato il Cittadella per 2- a1. Il Perugia nel posticipo sarà di scena a Cittadella.
PERUGIA (4- 3 - 1- 2): Rosati; Zanon (75’ Del Prete), Monaco, Volta, Belmonte; Bianco ( 80’ Emmanuello), Colombotto Bandinelli, Terrani; Di Carmine, Han ( 64’ Falco). In panca: Santopadre, Pajac, Casale, Choe Song Yuok, Mustacchio, Bonaiuti, Dossena. Coach: Federico Giunti
PESCARA (4 – 3 - 3): Pigliacelli, Zampano, Perrotta, Coda, Mazzotta, Coulibaly ( 63’ Valzania), Brugman, Proietti, Benali, Baez ( 63’ Ganz), Pettinari. In panca: Fiorillo, Crescenzi, Balzano, Kanoute, Fornasier, Palazzi, Carraro, Cappelluzzo. Coach: Zdenek Zeman.
Arbitro: Aureliano di Bologna.
Reti: 24’  67’ Di Carmine ,40’ Han, 53' Brugman, 59' Monaco, 62' (rig) Benali.
Ammoniti:  Zanon, Baez, Coulibaly, Volta, Coda, Monaco
 

Mariano Barisani

tags

Verticali

annunci
stilefashion
viverecongusto
terraecuore
portaleletterario
cronacastorica
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK